A cosa serve il deumidificatore

In estate ci lamentiamo del caldo ed è vero che in alcune giornate le temperature raggiungono dei valori veramente alti, ma è anche vero che il nostro tipo di clima è umido. Il caldo che sentiamo e viviamo è umido, quindi lo percepiamo in maniera accentuata. Ce ne accorgiamo quando viaggiamo ed andiamo in un altro paese dove il termostato segna gli stessi gradi che da noi, ma non c’è l’afa insopportabile. Ora, la soluzione ovviamente non è migrare, ma farsi furbi ed eliminare per esempio l’umidità in eccesso che si ha in casa. I deumidificatori su Alliastore nascono e funzionano proprio per questo e i risultati che garantiscono sono sbalorditivi. Una volta provati, non si torna indietro, non se ne può più fare a meno! I benefici che apporta riguardano tanto le pareti della casa quanto la nostra salute. Sì perché l’aria viene purificata e risulta indubbiamente più salutare per l’organismo, quindi si tratta di un prodotto sempre utile, sia in inverno che in estate. Nel periodo estivo, come abbiamo detto, aiuta a non boccheggiare dal caldo in casa, ma se tenuto in funzione tutto l’anno, ovviamente con una sua programmazione e frequenza, consente di far respirare le pareti evitando così la formazione di muffe e spiacevoli macchie neri sui muri e/o soffitti. Le stanze solitamente più colpite sono la cucina, la lavanderia e il bagno dove si formano condense. Invece i sintomi più comuni e ricorrenti che possono sorgere in seguito ad una continua esposizione ad aria poco buona sono allergie respiratorie, asma, reumatismi e riniti…tutte cose su cui non si scherza e che è bene prevenire.
Circa ai modelli, sul mercato ovviamente ce ne sono tantissimi, ma se volete stare sicuri di acquistare dei prodotti buoni o avere anche solo una consulenza con la C maiuscola, svolta da professionisti seri, vi consigliamo di visitare e contattare il team di Clima Electric.
In linea generale vi possiamo dire che i modelli sono principalmente due e si differenziano per la mobilità, non tanto per le caratteristiche e le modalità di funzionamento in quanto esse sono abbastanza lineari ed è stata raggiunta una certa uniformità. Stiamo parlando di deumidificatori portatili che possono essere spostati manualmente nelle varie stanze di casa, deumidificatori ad incasso che come si può capire vengono fissati alle pareti.

Infine, annoveriamo anche i deumidificatori passivi che sono di piccole dimensioni, anch’essi portatili, ma con una modalità di funzionamento completamente differente: sono infatti dei contenitori con all’interno della sabbia e sono utili per stanze piccole.